Plasma ricco di piastrine (PRP) per il trattamento delle ulcere del piede diabetico

Con il trattamento PRP contro il diabete

Le ulcere del piede diabetico sono la causa più comune di amputazioni delle gambe in tutto il mondo e ci sono diversi studi che dimostrano il ruolo centrale della formazione alterata del tessuto di granulazione in queste ulcere croniche. Sembra quindi ragionevole che il plasma ricco di piastrine (PRP) con citochine/fattori di crescita multipli possa modificare queste ulcere sessili più rapidamente durante la guarigione, chiudendo la ferita più presto e riducendo la necessità di amputazioni permanenti

Quali problemi ai piedi sono associati al diabete?

Se hai il diabete, è importante controllare regolarmente i tuoi piedi. Dovresti vedere un podologo se si verifica uno dei seguenti problemi:

  • Vesciche, piaghe e tagli
  • Calli e duroni.
  • Fungo delle unghie
  • Bunions e dita a martello
  • Verruche plantari
  • Piede d'atleta
  • Unghie incarnite

Tutti questi problemi possono peggiorare se non vengono trattati. Se non potete controllare facilmente i vostri piedi, un medico dovrebbe aiutarvi

Come vengono trattate le ulcere del piede diabetico?

I trattamenti convenzionali per le ulcere del piede diabetico includono riposo, bendaggio e farmaci topici e orali. Un medico può anche determinare se sei un candidato per iniezioni di plasma ricco di piastrine (PRP), che hanno un alto tasso di successo nella guarigione delle ulcere diabetiche.

Per queste iniezioni, prende un campione di sangue, lo filtra e lo trasforma per concentrare le piastrine. Le piastrine contengono fattori di crescita essenziali per la guarigione. Il medico poi inietta il PRP nelle aree del tuo corpo che hanno bisogno di aiuto per guarire.

Il PRP aiuta nel trattamento delle ulcere del piede diabetico?

Si è scoperto che i diabetici hanno ridotte concentrazioni di fattori di crescita dei tessuti, specialmente il fattore di crescita epidermico. Questa carenza compromette la guarigione delle ferite, portando al loro sviluppo cronico e al rischio di amputazione. Le ulcere del piede ischemico diabetico sono le più difficili da trattare e sono associate al più alto rischio di amputazione

I diabetici in combinazione con disturbi del piede hanno spesso una gestione clinica difficile. Questi pazienti sono soggetti a malattie ossee o a un periodo di chirurgia di fusione osteoarticolare, a infezioni lievi o concomitanti e a ulcere cutanee difficili da guarire. La ricerca di base ha dimostrato che la concentrazione di diversi importanti fattori di crescita è significativamente ridotta nel sito della lesione del piede diabetico. Negli ultimi anni, è stato dimostrato che nei pazienti con diabete che non si sono sottoposti alla ricostruzione dell'arte di Charcot, i livelli di PDGF e VEGF nel sito di fusione ossea erano significativamente più bassi che negli individui normali. Il PRP contiene diversi fattori di crescita che sono clinicamente legati all'uso della terapia PRP nella ricostruzione dell'articolazione Charcot

In uno studio multicentrico, prospettico, clinicamente randomizzato e controllato driver VR ha usato il gel PRP autologo per trattare le ulcere del piede diabetico. Un totale di 40 pazienti idonei ha partecipato allo studio. Sono stati divisi a caso in due gruppi: Un gruppo di trattamento ha ricevuto un trattamento topico con gel PRP. Il gruppo di controllo ha ricevuto un trattamento con gel salino. La guarigione dell'ulcera è stata valutata ogni 12 settimane per un totale di 12 settimane. Tredici (68,4%) e 9 (42,9%) ulcere sono guarite nei gruppi di trattamento e di controllo, rispettivamente. L'analisi Kaplan-Meier del tempo di guarigione ha anche mostrato che il gruppo di trattamento con PRP era significativamente migliore del gruppo di controllo. Non si sono verificati effetti collaterali gravi durante il trattamento con PRP. Lo studio ha concluso che l'uso del PRP era molto efficace per le ulcere del piede diabetico

Come funziona la terapia PRP?

La terapia PRP può riparare le lesioni e alleviare il dolore nel corpo. È associato a una guarigione più rapida, una riduzione significativa del dolore e un rischio molto più basso rispetto ad altri trattamenti

I fattori di crescita e le proteine si trovano nelle piastrine del sangue. Questi elementi sono progettati per stimolare la guarigione, sostenere la crescita delle cellule e generare nuovi tessuti. La prima risposta del corpo a una lesione dei tessuti molli è quella di portare un'ondata di piastrine al sito per accelerare il processo di riparazione.

La terapia PRP è una forma di medicina rigenerativa che utilizza i poteri naturali di guarigione del sangue. La procedura consiste nell'estrarre e isolare le piastrine e il plasma da un campione del proprio sangue, poi il medico lo concentra in una soluzione curativa. Viene poi iniettato di nuovo nel corpo nel (e intorno al) punto della lesione o del dolore

Quando i fattori di crescita interagiscono con le cellule locali, innescano le cellule per guarire la ferita. Questo favorisce la formazione del tessuto e riduce l'infiammazione. La soluzione PRP può anche fornire un fattore lubrificante.

Conclusione

L'ulcerazione del piede diabetico è un importante problema di salute e porta all'amputazione nel 15%. C'è una fase infiammatoria prolungata che porta a un ritardo nella formazione del tessuto di granulazione e a una diminuzione della resistenza alla trazione della ferita. Il PRP migliora la guarigione delle ferite fornendo i fattori di crescita necessari e riducendo l'infiammazione. Il PRP autologo è un metodo sicuro e conveniente per trattare le ulcere del piede diabetico.

Altri link

Argomenti correlati

Product added to wishlist
Product added to compare.