La sindrome del tunnel carpale può essere trattata con la terapia PRP?

Trattamento PRP per la sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale (CTS) è una condizione che colpisce la qualità della vita delle persone. Dal 3 al 6% della popolazione adulta ha la sindrome del tunnel carpale.

In alcuni casi, la STC si recupera da sola, ma molti hanno bisogno di aiuto medico.

Purtroppo, molte terapie moderne hanno dato ai pazienti solo un sollievo a breve termine. Non possono risolvere i potenziali problemi causati dalla CTS.

Il plasma ricco di piastrine è un metodo efficace di medicina rigenerativa e ha mostrato risultati incoraggianti nel trattamento del tunnel carpale. Ma prima, può essere utile capire cos'è la CTS e perché si verifica.

La sindrome del tunnel carpale è una condizione sempre più dolorosa della mano e del braccio causata da pressione, danni o lesioni ripetute al nervo mediano al polso.

Poiché la pressione sul nervo mediano causa la sindrome del tunnel carpale, tutto ciò che affolla, irrita o comprime il nervo nel canale può causare sintomi.

Questa pressione può essere causata dal gonfiore o da qualsiasi cosa che causerebbe la riduzione del tunnel.

Sintomi della sindrome del tunnel carpale

Sindrome del tunnel carpale con PRP

La malattia può causare molti sintomi, tra cui:

  • Perdita di sensibilità nel braccio o nella mano del paziente
  • Perdita dei muscoli del pollice
  • Perdita di forza di presa a causa del dolore al polso e al braccio

Inizialmente, c'è intorpidimento e dolore nel dito indice e medio, e nelle fasi avanzate, nel pollice. Alla fine, tre dita e mezzo dal pollice all'anulare diventano insensibili, la zona innervata dal nervo mediano.

I sintomi non si manifestano sul mignolo. Nella fase acuta, l'intorpidimento e il dolore sono caratterizzati da un'intensificazione all'alba.

L'intorpidimento e il dolore possono essere alleviati scuotendo la mano, poiché il flusso di sangue al nervo danneggiato nel tunnel carpale è migliorato dal movimento del polso e la pressione è temporaneamente alleviata. (Nei casi peggiori, ci può essere intorpidimento e dolore dal gomito alla spalla. Inoltre, i muscoli alla base del pollice, chiamati palla del pollice, si atrofizzano, rendendo difficile la presa di oggetti con il pollice e l'indice.

Quali sono le cause della sindrome del tunnel carpale?

La compressione può essere causata dalla ripetizione dello stesso movimento, da una lesione, dal gonfiore dei muscoli intorno al tunnel carpale o da una massa. È più probabile che si verifichi in persone che usano eccessivamente le mani sul lavoro o nello sport.

È caratteristicamente comune nelle donne durante la gravidanza, il parto e la menopausa, ma la causa non è chiara e viene chiamata sindrome del tunnel carpale idiopatica.

Tuttavia, la causa di questa sindrome non è nota e viene chiamata sindrome del tunnel carpale idiopatica. Si pensa che il gonfiore della guaina sinoviale del tendine causato dall'interruzione degli ormoni femminili aumenta la pressione interna del tunnel carpale e causa i sintomi.

Esame e diagnosi

Il nervo mediano innerva dal dito medio a metà del lato del pollice dell'anulare.

Poiché la sensazione è compromessa sul lato del dito medio dell'anulare ma normale sul lato del mignolo, questo risultato è altamente sospetto per la sindrome del tunnel carpale. Inoltre, la diagnosi si basa sulla presenza di intorpidimento e dolore quando si batte il polso (segno di Tinel) e un'esacerbazione dei sintomi quando i polpastrelli sono puntati verso il basso e i dorsi delle mani destra e sinistra sono tenuti insieme (test di Phalen positivo).

Con il progredire della malattia, i muscoli alla base del pollice possono atrofizzarsi in modo che il pollice e l'indice non possano più formare un cerchio ordinato, quindi anche questa atrofia muscolare può essere diagnosticata.

Lo stato e la funzione dei nervi vengono poi esaminati tramite radiografie del polso e test di conduzione nervosa. Se si sospetta una massa, può essere necessaria un'ecografia o una risonanza magnetica.

Metodi di trattamento della sindrome del tunnel carpale

Sindrome del tunnel carpale Plasma piastrinico

Stecche da polso

Uno dei trattamenti più comuni che un medico raccomanderà è una stecca per il polso. Queste stecche tengono il polso nella posizione corretta per ridurre il dolore e prevenire ulteriori lesioni. Molti pazienti indossano tutori per il polso di notte per aiutare ad alleviare i sintomi durante la condizione.

Non ci sono molte prove che le stecche da polso possano essere usate per molto tempo. Si raccomanda ai pazienti di usare questo trattamento per la sindrome del tunnel carpale fino a quando la condizione non peggiora.

Farmaci antinfiammatori

Un altro trattamento comunemente usato è un farmaco antinfiammatorio, come l'Advil. Questi tipi di farmaci sono molto utili per alleviare il dolore a breve termine, ma non possono risolvere il problema di fondo della malattia. Queste medicine possono solo alleviare il dolore. Col tempo, le condizioni del paziente continueranno a peggiorare.

Corticosteroidi

I corticosteroidi sono iniezioni che il medico ti fa nella zona interessata. Queste iniezioni possono ridurre l'infiammazione e il gonfiore, riducendo così la pressione sui nervi. A breve termine, questo trattamento è anche eccellente, ma non può risolvere la condizione sottostante del tunnel carpale. In uno studio, il 63% dei pazienti che hanno ricevuto iniezioni di corticosteroidi sono stati operati.

Operazione

I pazienti di solito optano per la chirurgia.

Ci sono diversi tipi di chirurgia, ma di solito i legamenti del polso vengono tagliati per liberare i nervi.

La strada del recupero dopo un intervento al tunnel carpale è di solito molto lunga. Il paziente può impiegare almeno tre mesi per riprendersi completamente.

Inoltre, la chirurgia potrebbe non alleviare i sintomi del paziente a lungo termine. In uno studio, solo il 14% dei pazienti che hanno subito un intervento chirurgico ha fatto sparire i sintomi dopo quattro anni.

Numero di operazioni. A peggiorare le cose, il 46% ha un dolore da moderato a grave, il 52% ha un intorpidimento da moderato a grave e il 40% ha difficoltà ad afferrare e usare piccoli oggetti. Sindrome del tunnel carpale.

L'uso del trattamento PRP per la sindrome del tunnel carpale

Tubi PRP - con melatonina per il trattamento dei capelli Tubi PRP - con melatonina per il trattamento dei capelli 2
sofort lieferbar
Provette PRP - con melatonina per il trattamento dei capelli - PU 4 pezzi. La melatonina è un ormone del sonno che gioca un ruolo importante nella riparazione dei capelli. Il PRP è plasma ricco di piastrine, che è responsabile del rinnovamento delle cellule della pelle e della crescita dei capelli. Ottieni i benefici di entrambi in un solo tubo PRP.
Provette di PRF / PRP - PU... Provette di PRF / PRP - PU... 2
sofort lieferbar
Le ultime provette di reagente PRP / tubi PRF in vetro cristallo! Fino ad ora, avevamo il vetro borosilicato di alta qualità e a pareti spesse. Le proprietà del vetro cristallino sono molto più favorevoli per quanto riguarda la produzione di PRP. Inoltre, i tubi vengono sterilizzati con l'autoclave. I tubi sono ora non pirogeni. I tubi PRP non contengono...
Set completo per un trattamento PRP/Vampirlift
sofort lieferbar
27,00 €
Il set PRP contiene: 2 provette rosse (senza anticoagulante/gel separatore) 2 siringhe Luer-Lock a tre parti (1x3ml, 1x5ml) 1 punta di insulina 1 meso-ago per PRP 30G 1 ago senza siringa per PPP 1 farfalla con adattatore e portaprovette

Il plasma ricco di piastrine (PRP) è una comprovata terapia PRP di medicina rigenerativa che può trattare una varietà di malattie e condizioni. Ci sono ampie prove che il PRP può essere un trattamento valido per la sindrome del tunnel carpale Trattamento PRP è usato in una varietà di discipline per migliorare la qualità della vita dei pazienti. Il PRP usa le capacità naturali di guarigione del corpo per riparare se stesso.

  • Durante il trattamento PRP, il tuo sangue viene prelevato con uno speciale Tubi PRP prelevato, proprio come un prelievo di sangue, e le piastrine concentrate del vostro sangue sono consegnate alle aree della regione del tunnel carpale.
  • Le piastrine contengono fattori di crescita e di guarigione. Quando viene concentrato per semplice centrifugazione, il tuo plasma sanguigno diventa "ricco" di fattori curativi, da cui il nome Platelet RICH Plasma.
  • La procedura e la preparazione di dosi terapeutiche di fattori di crescita consiste in un prelievo di sangue autologo (il sangue del paziente), la separazione del plasma (il sangue viene separato con un Centrifuga centrifugato) e l'applicazione del plasma ricco di fattori di crescita (iniezione del plasma nella zona)

Il PRP può riparare la condizione sottostante che causa la sindrome del tunnel carpale (CTS). Il tuo corpo può riparare i tessuti e i legamenti che fanno pressione sul nervo mediano. Una volta che il corpo ha riparato queste aree danneggiate, il nervo mediano può funzionare come faceva prima che la condizione si verificasse.

Le prove che il PRP sia una forma efficace di trattamento per la sindrome del tunnel carpale stanno crescendo. I ricercatori stanno creando sempre più studi sull'efficacia della terapia PRP in pazienti con sindrome del tunnel carpale (CTS). La speranza è che il PRP sia un giorno un trattamento standard per la sindrome del tunnel carpale.

Gli studi hanno dimostrato l'efficacia del PRP per la sindrome del tunnel carpale.

Uno studio piccolo e promettente.

Un piccolo studio con 14 pazienti ha mostrato quanto sia efficace il trattamento PRP per i pazienti con CTS. In questo studio è stata utilizzata la terapia PRP. Hanno ricevuto un trattamento sul polso colpito intorno al nervo mediano. Ha consigliato ai pazienti di riprendere le attività quotidiane dopo il trattamento. Otto pazienti hanno recuperato completamente o quasi completamente dopo un mese.

Le condizioni dei pazienti sono migliorate significativamente. Nei pazienti la cui condizione era migliorata, la disabilità delle braccia, delle spalle e delle mani ha mostrato che gli arti superiori erano chiaramente funzionanti dopo il trattamento. Dopo tre mesi, le condizioni del paziente sono rimaste sostanzialmente invariate. Il paziente non ha riportato effetti collaterali. Dolore o altre registrazioni mediche. Va notato che una volta che le piastrine sono state separate dal sangue del paziente, nessun ulteriore fattore di crescita o di guarigione viene aggiunto al PRP. L'aumento dei fattori di crescita e di guarigione nel trattamento può migliorare la prognosi del paziente.

Uno studio più ampio

Un altro studio ha osservato l'effetto del PRP in 60 pazienti e li ha divisi in due gruppi

Un gruppo ha ricevuto il PRP, l'altro un placebo

Il gruppo placebo ha ricevuto solo bendaggi notturni per il polso, mentre il gruppo PRP ha ricevuto una dose di PRP iniettata con gli ultrasuoni.

I risultati sono molto incoraggianti. Confrontando i due gruppi, il gruppo PRP ha ottenuto risultati migliori del gruppo placebo su tutti i test CTS eseguiti.

I ricercatori ritengono che i fattori di crescita contenuti nel PRP permettono al corpo di riparare il danno causato dalla compressione del nervo mediano. Gli studi hanno dimostrato che il trattamento PRP è un trattamento sicuro ed efficace per i pazienti con sindrome del tunnel carpale. Per i pazienti che non rispondono ai trattamenti convenzionali e vogliono evitare la chirurgia, il PRP può essere un trattamento possibile. Il trattamento PRP può aiutarvi a recuperare più velocemente.

Trattamento con plasma ricco di piastrine (PRP) dopo un intervento chirurgico

Se il Trattamento PRP della medicina rigenerativa non è adatta al paziente, può essere necessario un intervento chirurgico. I ricercatori hanno iniziato a esplorare l'idea di combinare la medicina rigenerativa con le tecniche chirurgiche tradizionali

La loro combinazione può portare a trattamenti più efficaci. Ci sono prove che l'uso del PRP dopo la chirurgia del tunnel carpale può aiutare i pazienti a recuperare più rapidamente

Uno studio ha incluso 50 pazienti che hanno subito un intervento al tunnel carpale. Un gruppo di pazienti ha ricevuto il PRP e l'altro gruppo ha ricevuto un placebo. Dopo sei settimane, entrambi i gruppi di pazienti avevano gli stessi punteggi di dolore e funzione

Tuttavia, il gruppo PRP ha recuperato molto più velocemente dopo l'intervento

La scienza dietro questa ricerca ha senso: il trattamento PRP può promuovere la guarigione, e il corpo del paziente può recuperare più velocemente dopo l'operazione grazie al trattamento. Altri fattori di riparazione fanno sì che il corpo si rigeneri più velocemente. Il paziente può riprendere le attività normali più rapidamente, che è uno dei principali svantaggi della chirurgia del tunnel carpale. La medicina rigenerativa e la medicina tradizionale possono andare di pari passo per sviluppare trattamenti innovativi

Molti ricercatori e medici tradizionali temono che la medicina rigenerativa possa sostituire i metodi tradizionali. Bisogna capire che la medicina rigenerativa può completare i trattamenti esistenti. E può migliorare la vostra capacità di trattare i pazienti in modo appropriato. In futuro, il plasma ricco di piastrine potrebbe giocare un ruolo importante nel trattamento della sindrome del tunnel carpale. Parla subito con il tuo medico per scoprire se sei un candidato per il trattamento PRP per la sindrome del tunnel. Puoi migliorare la qualità della tua vita con questo metodo di medicina rigenerativa.

Altri link

Argomenti correlati

Related products

Provette di PRF / PRP - PU... Provette di PRF / PRP - PU... 2
sofort lieferbar
Le ultime provette di reagente PRP / tubi PRF in vetro cristallo! Fino ad ora, avevamo il vetro borosilicato di alta qualità e a pareti spesse. Le proprietà del vetro cristallino sono molto più favorevoli per quanto riguarda la produzione di PRP. Inoltre, i tubi vengono sterilizzati con l'autoclave. I tubi sono ora non pirogeni. I tubi PRP non contengono...
Product added to wishlist
Product added to compare.