Trattamento PRP per la paralisi cerebrale

Terapia PRP per pazienti con paralisi cerebrale

Il plasma ricco di piastrine è ora una tecnica medica comune conosciuta come medicina rigenerativa. Attivando e differenziando le cellule energetiche, vengono prodotti diversi fattori di crescita a seconda della frazione cellulare, che rimangono nel prodotto finale sia localmente che sistematicamente.

Il PRP può riparare le cellule cerebrali riducendo il gonfiore, costruendo il collagene del cervello e migliorando l'apporto di sangue, portando a una migliore qualità della vita.

Paralisi cerebrale

La paralisi cerebrale è un gruppo di condizioni che influenzano la capacità di una persona di muoversi e mantenere l'equilibrio e la postura. La paralisi cerebrale è la disabilità motoria più comune nell'infanzia. Paralisi significa debolezza o difficoltà ad usare i muscoli. La paralisi cerebrale è causata da uno sviluppo cerebrale anormale o disturbato che colpisce la capacità di una persona di controllare i propri muscoli.

I sintomi della paralisi cerebrale variano da persona a persona. I pazienti con grave paralisi cerebrale possono avere bisogno di ausili per la deambulazione e dipendere dall'assistenza per il resto della loro vita.

I pazienti con paralisi cerebrale lieve, d'altra parte, possono sentirsi un po' a disagio ma non hanno bisogno di molto aiuto.

La paralisi cerebrale non peggiora nel tempo, anche se i sintomi esatti possono cambiare nel corso della vita.

Molti hanno anche condizioni di accompagnamento come ritardo mentale, convulsioni, problemi di vista, udito o parola, cambiamenti nella spina dorsale (come la scoliosi) o problemi articolari (come le contratture).

Trattamenti PRP per la paralisi cerebrale

Oggi, l'uso del plasma ricco di piastrine per trattare vari problemi medici e cosmetici è diventato parte della cosiddetta medicina rigenerativa.

Il siero PRP è efficace per la rigenerazione dei tessuti. Questo include tendini, muscoli, legamenti, cartilagine e persino le ossa.

Poiché il PRP può promuovere la crescita di nuovi nervi, i medici hanno usato con successo il PRP per trattare la paralisi cerebrale.

Studi di casi dimostrano che i trattamenti PRP funzionano per la paralisi cerebrale

Quando i medici hanno usato la terapia PRP sui pazienti, hanno scoperto che i fattori di crescita nel siero potevano riparare i neuroni e il sistema nervoso. Il trattamento potrebbe anche aiutare a guarire le lesioni cerebrali, permettendo al cervello di controllare meglio muscoli e nervi. Ecco alcuni degli effetti positivi che i neurologi hanno trovato:

  • Miglioramento significativo delle capacità cognitive, come una migliore memoria, la capacità di eseguire compiti avanzati e di imparare altre abilità
  • come la memoria,
  • Capacità di eseguire compiti complessi
  • una migliore comprensione del linguaggio
  • la capacità di formare e parlare parole di due o tre sillabe
  • la capacità di mangiare cibo solido
  • più controllo sugli arti
  • migliore coordinazione dei movimenti
  • la capacità di visualizzare, fissare e seguire oggetti in movimento

Anche se la maggior parte degli studi clinici per la terapia con cellule staminali e la terapia con iniezione di plasma ricco di piastrine non sono ancora stati completati, si ottengono continuamente risultati positivi per le persone che sono adatte a questa terapia. È importante sapere che non tutte le persone rispondono allo stesso modo al trattamento

L'efficacia dei trattamenti PRP per la paralisi cerebrale è provata

Per controllare i risultati, i medici hanno eseguito la tomografia a emissione di positroni (PET) del cervello dei pazienti prima di iniziare il trattamento. Ulteriori scansioni sono state eseguite a intervalli di 24 ore, 3 mesi e 6 mesi dopo i trattamenti PRP per la paralisi cerebrale.

I risultati hanno mostrato che la corteccia cerebrale o lo strato esterno del cervello si stava sviluppando dal tessuto grigio compattato. Durante l'esame neuroradiologico, i medici hanno scoperto che il cervello metabolizza il glucosio in modo più efficiente.

Questo fattore è una chiara indicazione del miglioramento dei neuroni o delle cellule cerebrali.

Anche se la maggior parte degli studi clinici sia per la terapia con cellule staminali che per quella con iniezione di plasma ricco di piastrine sono ancora in corso, si ottengono continuamente risultati positivi per le persone che sono adatte a questa terapia. È importante sapere che non tutte le persone risponderanno alla terapia allo stesso modo.

Altri link

Argomenti correlati

Product added to wishlist
Product added to compare.